Manuel Antonio: un tripudio di forme viventi


MANUEL ANTONIO


Per scendere giù verso il Manuel Antonio, abbiamo percorso una strada sterrata dove siamo riusciti a vedere i basilischi (Emerald Basilisk – Basiliscus plumifrons). Arrivati sul ponte sul Rio Grande de Tracoles ci siamo fermati, notando diversi gruppetti di turisti che guardavano verso il basso.
Non appena ci siamo affacciati dal ponte abbiamo visto spuntare dalle acque torbide del fiume i musi dei coccodrilli (American Crocodile Crocodylus acutus).
Sulla riva ce n’era uno di almeno 4,5 metri!



Crocodylus acutus


Il Manuel Antonio è un posto turistico, ci sono una miriade di negozi di souvenir ed alberghi.
L’orario di apertura del parco è alle 7.00, sembrerà un buon orario, ma è già tardi e le persone che vogliono visitarlo si mettono in coda già a partire dalle 6.30.
Il paesaggio comunque è incantevole, isolotti con ciuffi di vegetazione sulla cima si ergono fieri tra le onde lunghe dell’Oceano Pacifico, mentre granchietti di terra coloratissimi spuntano timidamente dalle loro piccole tane scavate nel fango.
Gli ctenosauri (Ctenosaura similis) pattugliano la spiaggia alla ricerca di qualche avanzo di cibo, mentre sugli alberi è facile vedere le scimmie cappuccino compiere passaggi acrobatici tra le fronde.



Ctenosauro

      

                             Scimmia scoiattolo                                                                      Granchio


Visti anche un procione (Crab-eating Raccoon  - Procyon cancrivorus) e una tartaruga di terra (Black River Turale – Rhinoclemmys funerea).



Procione


Tra gli uccelli:
le bellissime fregate (Magnificent Frigatebird - Fregata magnificens), e i pellicani (Brown Pelican Pelecanus occidentalis).



Fregate


Altre specie presenti: Spotted Sandpiper (Actitis macularia), Herrin Gull (Larus argentatus), Common Black-hawk (Buteogallus anthracinus), Ruddy Ground-dove (Columbina talpacoti), Brown Hooded Parrot (Pionopsitta haematotis), Orange Fronted Parakeet (Aratinga canicularis), Orange Chinned Parakeet (Brotogeris jugularis), White-collared Swift (Streptoprocne zonaris), Belted Kingfisher (Ceryle alcyon), Golden-naped Woodpecker (Melanerpes chrysauchen), Black-striped Woodcreeper (Xiphorhynchus lachrymosus), White-lined Tanager (Tachyphonus rufus), Cocos Finch (Pinaroloxias inornata), Yellow-crowned Night Heron (Nyctanana violacea), Cattle Egret (Bubulcus ibis), Rufescent Tiger-heron (Tigrisoma lineatum).


>> prosegui il viaggio: Sierpe
>> torna alla mappa