In attesa


Casei Gerola.

Il ghiaccio ha fermato il tempo, la vita rimane in attesa del risveglio primaverile.
La luce del tramonto è calda solo per effetto cromatico, ed immobile è pure l'aria, che non aspetta altro che il  tiepido soffio di una nuova stagione.
CANAPIGLIE, ALZAVOLE e GERMANI sonnecchiano sulla sottile lastra ghiacciata che ricopre il lago, mentre alcune FOLAGHE trovano piccoli specchi d'acqua libera dove tuffarsi e cercare il cibo.
Anche un AIRONE CENERINO si posa sul ghiaccio: le sue larghe zampe gli permettono di non scivolare.

La luce del tramonto ha infuocato il cielo e la terra e piccoli uccelli rossi cominciano ad affollare i rami secchi dei pioppi.
Difficile identificarli, ormai, dall'aspetto, ma la loro voce rimane inalterata e sembra quasi che si chiamino per nome.
Ogni specie si raduna in punti prestabiliti: i FRINGUELLI su un albero, i VERZELLINI su un altro e, più vocianti, le CESENE ti
 ricordano che la vita continua, nonostante l'immobilità dell'aria e dell'acqua.
Con questa immagine ci lasciamo alle spalle un'altra splendida giornata di avvistamenti.
Anche per noi il tempo si arresta, ricomincerà  a scorrere da un'altra parte, che sia mare o montagna, alla ricerca di nuovi amici alati.


(Gabriella Motta)


Indice dei racconti