Festa del Nodo 2017

 

 

Il Nodo ligure di EBN, LiguriaBirding, festeggia sul promontorio di Capo Noli

 

 

 

 

 

L'idea di celebrare la ricorrenza della Festa del Nodo di EBN sull'altopiano delle Manie è nata, quest'anno, dall'amico Pierpaolo Pessano.
Pierpaolo, birdwatcher di vecchia data, frequenta spesso e conosce bene i sentieri che si snodano lungo il promontorio di Capo Noli ed ha quindi proposto di fare da "guida" ai numerosi amici che, ogni anno, non mancano all'appuntamento con LiguriaBirding.
Abbiamo dato il via, quindi, all'organizzazione dell'evento, studiando assieme a lui un tracciato gradevole ed adatto a tutti.
La scelta è caduta su un percorso ad anello che attraversa dapprima un bosco piuttosto esteso per poi aprirsi, improvvisamente, ad una splendida macchia mediterranea che si protende fino ad una spettacolare balconata a picco sul mar ligure.
 

 

 


Il territorio è particolarmente pregevole, come testimoniato dalla breve nota nel box, a firma di Carlo Lovisolo, fotografo e guida che ha partecipato all'evento.


 Il Finalese è uno dei luoghi di maggiore valore naturalistico, storico ed archeologico della Liguria.
 In questo lembo della riviera ligure di ponente, la cui estensione è pari a circa 3500 ettari, sono presenti  differenti habitat naturali in gran parte ancora integri.
 Falesie marine attive, pareti rocciose nell'entroterra, valli attive e valli fossili, altopiani, torrenti, grotte di origine carsica.
 La vegetazione è in gran parte costituita dalla macchia mediterranea, degni di nota sono alcuni endemismi come la
Campanula isophilla.
 Anche la fauna è presente con alcune specie di grande pregio come la
lucertola ocellata la più grande lucertola europea, il biancone, il falco pellegrino ed il gufo reale.

   


Lucertola ocellata
(dal sito inseparabile.com)

 

Anche per quanto riguarda l'organizzazione della seconda parte dell'evento, ovvero quella culinaria, l'amico Pierpaolo è stato fondamentale.
Sua la proposta di pranzare presso il ristorante "Il Cucco" (www.ristorantecucco.it) sulle alture di Finale ligure, organizzandoci pure il menù in virtù del fatto che lui stesso fa parte dello staff del ristorante.

 

 


l'escursione
 

 

 

 

 

Ci ritroviamo presso un capiente parcheggio a lato della provinciale numero 45, proprio in corrispondenza dell'inizio del tracciato che percorreremo.
 





Scambio di saluti e quattro chiacchiere in attesa che il gruppo sia al completo.


Numerosissimi gli equipaggi, provenienti da tre delle quattro province liguri.
 

Il gruppo è al completo: si parte!
 

La prima parte del percorso è più che agevole: un largo sterrato sul quale, per nostra fortuna, le piogge dei giorni precedenti hanno abbattuto la grande polverosità.
 

Il clima è dalla nostra parte: temperatura gradevole, assenza di vento e cielo in gran parte sereno.
 

Attraversiamo una vasta porzione di bosco intervallato da qualche piccola radura da cui iniziamo ad intravedere la costa.
 

Durante questa parte di percorso sono le specie tipiche del bosco e quella della macchia a farla da padrone. 
 

Poi, improvvisamente, ecco la prima grande finestra panoramica sulla sottostante costa ligure di levante: visibile l'entroterra sulle alture di Noli e l'isola di Bergeggi.
 

Ancora un tuffo nel bosco dove, presso una radura che fa da punto nodale a vari sentieri del promontorio, Carlo Lovisolo ci illustra alcune peculiarità della zona narrandoci la storia dell'area ed informandoci circa i vari aspetti della sua protezione.

 

Il bosco lascia il posto alla macchia mediterranea e ad un sentiero molto più stretto che fa "sgranare" il gruppo.
 

In fila indiana, baciati dal sole della Liguria.
 

Arriviamo, finalmente, in corrispondenza del mare, proprio sull'alta scogliera di Capo Noli
 

Sotto di noi un panorama inimitabile e, verso ponente, la torre saracena e l'insenatura con il promontorio di Punta Crena, che ci nasconde Varigotti.

 

Il panorama ci compensa ampiamente delle poche specie di uccelli viste, in linea, comunque, con il periodo e l'ambiente.

 



Si scandaglia anche l'orizzonte, in cerca di uccelli marini...

 

 



Il tempo sta cambiando, ma si è fatta l'ora di pranzo: si decide di tornare alle auto per il trasferimento al ristorante. 




 


Il pranzo
 

 

 

 

 

G rande tavolata all'interno del ristorante "Il Cucco".
Come al solito l'atmosfera è piacevolmente rilassata...
 

 

 

 

Alcune delle ottime (ed abbondanti) portate offerte dal ristorante "Il Cucco". Grande qualità ed una varietà in grado di soddisfare anche i numerosi vegetariani presenti.
 

Non solo "capelli bianchi" tra i birdwatchers di LiguriaBirding!
 

Pierpaolo Pessano e Carlo Lovisolo, tour leaders di questa edizione della Festa del Nodo ligure.

 


 


FOTO DI GRUPPO 2017

 

 


Il Video della giornata
 

 

 

 


 

 




avviare - cliccare su  - selezionare 2160p 4K

 

 

 

 


Un caloroso ringraziamento a tutti gli amici che hanno partecipato!!!

 

 


 


Testo, Video & Editing:
Ennio Critelli

Articolo nel box:
Carlo Lovisolo

Foto:
Giuseppe Zanolo