Festa del Nodo 2014


 

 

Il Nodo ligure di EBN, LiguriaBirding, festeggia nel savonese

 

 

 

 

La  zona scelta quest'anno per festeggiare la Giornata del Nodo di EBN è stata la zona di Noli, ripetendo la scelta che, nel 2012, aveva riscosso un grande successo nel corso dell'edizione che ci aveva visti "gemellati" con il Nodo piemontese TorinoBirdwatching.
Il promontorio in corrispondenza della galleria del Malpasso, sul confine tra i territori di Noli e Finale Ligure, infatti, non solo offre una magnifica e comoda opportunità per le osservazioni marine ma é situato praticamente ai piedi di una spettacolare falesia sulla quale, con un poco di fortuna e molta attenzione, si possono vedere alcune specie davvero interessanti.

 


 


Il Birdwatching
 

 

 

 

 

Il  punto di ritrovo è per le ore 10 nei pressi della galleria del Malpasso a valle della quale c'è un ampio spiazzo interdetto al traffico, ottima piattaforma in grado di ospitare un "pubblico" più che numeroso.
Ed i partecipanti sono davvero tanti ed entusiasti, premiati da un tempo che, contrariamente alle previsioni, non fa cadere una sola goccia d'acqua mentre su Genova, a levante, vediamo scatenarsi qualche temporale.
Siamo in 25, tutti "armati" di binocolo, di qualche cannocchiale e, soprattutto, della voglia di passare insieme una giornata spensierata, in compagnia di cari amici.

Iniziamo subito a "scandagliare" sia il mare che la falesia alle nostre spalle...

 

 

Due veloci "farfalle" ci passando davanti rincorrendosi: sono PICCHI MURAIOLI, che nessuno dei fotografi riesce ad immortalare, mentre non sfuggono vari esemplari maschi di PASSERO SOLITARIO.
In mare, oltre agli immancabili gabbiani, compaiono inizialmente solo CORMORANI, MARANGONI DAL CIUFFO e qualche BECCAPESCI.
Cerchiamo inutilmente le sule, scrutando a varie riprese l'orizzonte....

 

 


Passero solitario (Mario Bigoni)
 


Marangone dal ciuffo (Corrado de Francesco)

Un rapace, identificato come FALCO PELLEGRINO, sorvola le nostre teste.
Più tardi fanno la loro comparsa alcune RONDINI MONTANE.
Cerchiamo di impegnarci tutti per riuscire a "beccare" qualche marino interessante, sule o berte per esempio...

 

 

...non trascurando di tenere d'occhio la falesia...


 

...ma neppure di fare i mattacchioni come nostro solito...

 

 

Un po' di confusione, dovuta alla ressa tra chi vuole osservare il mare e chi il monte....

 

 

Ecco il miglior sistema per intercettare facilmente, dal medesimo punto di vista, le SULE scovate in mare aperto da Gabriella!

 

SULE (foto Mario Bigoni e Corrado de Francesco)

Ed eccole, finalmente!
A dispetto dell'iniziale assenza saranno circa una trentina, a fine mattinata, le SULE avvistate.
Anche le BERTE MINORI non si sono fatte attendere, seppure in numero più limitato.

La compagnia piacevole, gli avvistamenti appaganti, il paesaggio affascinante ed il clima relativamente mite decretano il successo della prima parte della Festa del Nodo.

 

 

Ma la ciliegina sulla torta viene posta dall'avvistamento di alcuni grossi migratori in volo sul mare, lontanissimi, diretti verso la Francia.
Grazie ai numerosi cannocchiali siamo in grado di indentificarli senza ombra di dubbio come sette splendide GRU!

 


Il pranzo
 

 

 

 

 

C ome vuole la tradizione, la Festa del Nodo è anche l'occasione per un ricco pranzo tutti assieme.
Quest'anno, da una battuta scritta per scherzo su Facebook dall'amico Rino, si consolida, invece, un'idea originale e concreta: quella di abbandonare, per una volta, i menù tradizionali e provare un pranzo totalmente vegetariano.
Il gestore del ristorante "Vittoria", sul lungomare di Noli, non si lascia intimidire dalla richiesta, sicuramente inconsueta per 25 commensali, e ci propone, ad un prezzo onesto:
 

 

Le portate sono generose, la qualità ottima e la vista mare...ci consente (tra un piatto e l'altro) di fare osservazioni anche da tavola!

 

 

F inito il pranzo c'è ancora tempo per due passi sulla spiaggia.
Gabriella, per deformazione professionale, tende a ricoprire il ruolo della guida naturalistica, con tanto di ombrellino rosso di segnalazione...

 

 
 

...e potevamo non concludere con le rituali foto di gruppo?

Per l'occasione Giuseppe viene nominato, sul campo, fotografo ufficiale della manifestazione.
 

 

Un caloroso ringraziamento a tutti gli amici che hanno partecipato!!!

 

 


 


Testo & Editing:
Ennio Critelli

Foto:
Giuseppe Zanolo
Mario Bigoni
Corrado de Francesco
Luciana Norfo
Marco Esposito
 

Un ringraziamento particolare a
Gianmarco Accinelli
per l'organizzazione del pranzo.