Morus: resoconto Novembre 2009


MORUS

CENSIMENTO DEGLI UCCELLI MARINI


 

 

 
da un resoconto di Alessio Quaglierini

 

Nel weekend 7-8 novembre 2009 ha avuto luogo il quarto - ed ultimo per il 2009 - monitoraggio del progetto MORUS sullo studio della migrazione degli uccelli marini.
Stavolta il maltempo, specie domenica 8, ha pesantemente influito sui risultati, ma molti hanno comunque sfidato la pioggia e il vento, salvando la validità del censimento.
In tema di migrazione questa è una annata anomala, con specie passate molto presto, altre in ritardo, altre ancora viste poco o nulla.
Gli uccelli marini non si sono sottratti al trend inusuale.
Le Sule, ad esempio, non si sono quasi rilevate il sabato, mentre la domenica (sotto la pioggia battente....) sono passate in numeri più che discreti.
Gli Stercoraridi non si sono visti o quasi; idem per le anatre marine (Edredone escluso). Specie poco comuni, come il Gabbiano tridattilo, sono invece risultate presenti in varie regioni.
Ritornando alla partecipazione, bisogna rilevare una leggera flessione numerica rispetto ad un periodo altrettanto importante come quello primaverile (fine marzo); però non è andata male, considerando che molti hanno rinunciato all'ultimo momento causa maltempo.
Inoltre c'è da rilevare la costituzione in pianta stabile (e spesso la crescita) di gruppi di rilevatori "fedeli", che hanno partecipato ad almeno tre monitoraggi su quattro.

 

REGIONI e PARTECIPANTI

 

Al monitoraggio di novembre hanno partecipato 73 rilevatori che hanno coperto 44 siti in 11 regioni.

Ecco, in ordine alfabetico, la lista dei partecipanti (regione per regione).

LIGURIA: Daniele Baroni. Tiberio Bertolone (liguriaBirding), Marco Bonifacino (liguriaBirding), Enrico Brondi, Mara Calvini, Ennio Critelli (liguriaBirding), Roberto Giagnoni, Gabriella Motta (liguriaBirding), Daniela Papi (liguriaBirding), Massimo Pettavino, GianPietro Pittaluga (liguriaBirding), Carla Rapetti, Sara Sanetti (liguriaBirding), Giuseppe Valeri, Rudy Valfiorito.

TOSCANA: Stefano Benucci, Fausto Corsi, Simonetta Cutini, Andrea Delle Sedie, Martin Ek, Massimo Marcone, Lorenzo Pardini, Brian Perroud, Francesco Perroud, Alessio Quaglierini, Massimiliano Righi, Lorenzo Vanni, Andrea Vezzani.

LAZIO: Santino Di Carlo, Fulvio Fraticelli, Steven Heuting, Stefano Laurenti, Roberto Lippolis, Riccardo Molajoli, Sergio Muratore, Enzo Savo.

CAMPANIA: Costantino D'Antonio, Davide De Rosa, Matteo G. Di Nunzio, Elio Esse, Valerio Mele, Salvatore Pace, Valerio Russo, Andrea Senese, Mark Walters, Davide Zeccolella.

SARDEGNA: Nicola Floris, Alberto Fozzi, Egidio Trainito.

SICILIA: Carlo Cappuzzello, Carmela Cardelli, Andrea Ciaccio, Andrea Corso, Salvo Criscione, Egle Gambino, Giovanni La Grua, Angelo Scuderi, Laura Velardita.

BASILICATA: Egidio Fulco.

MARCHE: Francesco Vita.

EMILIA-ROMAGNA: Andrea Delle Sedie, Franco Ghererdini.

VENETO: Stefano Castelli, Maria Giovanna Mitri, Fabio Piccolo, Monica Scarpa, Giacomo Sgorlon, Emanuele Stival, Aldo Tonelli, Paolo Vacilotto.

FRIULI-VENEZIA GIULIA: Enrico Benussi, Alberto Marcone, Domen Stanic, Matteo Toller.

 

AVVISTAMENTI


Ed ora, le specie più interessanti rilevate.

VOLPOCA: circa 300 in Veneto, a Boccasette.
EDREDONE: 71, concentrati in Friuli, Liguria e Toscana, più uno vicino ad Ancona.
ORCHETTO MARINO: 14
ORCO MARINO: 11
SMERGO MAGGIORE: 1 in Liguria.
STROLAGHE: solamente 8 (3 mezzane, 3 minori, 2 indeterminate).
SVASSO CORNUTO: 1 in Veneto.
SVASSO COLLOROSSO: 4 (3 in Veneto, uno in Friuli).
BERTA MAGGIORE: 12; specie già scarsa in questo periodo.
BERTA MINORE: circa 330.
SULA: + 130.
MARANGONE DAL CIUFFO: + 900, quasi tutti in friuli.
PITTIMA MINORE: 3 in Friuli.
LABBO: solamente 2 in Toscana.
GABBIANO CORALLINO: circa 280.
GABBIANO ROSEO: uno in Sicilia.
GABBIANO REALE NORDICO: 2 in Friuli.
GABBIANO TRIDATTILO: 6 (3 in Sicilia; gli altri in Toscana, Emilia R. e Friuli).
STERNA ZAMPENERE: 3 tardive in Sicilia.
BECCAPESCI: circa 550.
MIGNATTINO COMUNE: uno tardivo in Toscana.
RONDINE: una tardiva in Toscana.
FENICOTTERO: 1 in transito davanti a Portofino, Liguria.
 

CONCUSIONI

 

Possiamo, dopo quest'ultimo monitoraggio, tracciare un breve bilancio numerico del progetto MORUS nel 2009:

137 rilevatori e 73 siti monitorati in 12 regioni!

i numeri parlino da soli....

 

 

VUOI PARTECIPARE AL CENSIMENTO 2010?

info e contatti:

Alessio Quaglierini
(Coordinatore nazionale)
forapaglie@fastwebnet.it