Viaggio in Spagna: 26 dicembre

 testo: E.Critelli
foto: G.Motta - E.Critelli 

Il viaggio da Genova ad Amposta (delta dell'Ebro), dove abbiamo pensato di fare la nostra prima base, è assai lungo, cosicchè la notizia della presenza di un AIRONE VERDE in un porticciolo della Francia, poco prima della Camargue, ci convince subito a spezzarlo con una breve sosta a Berre l'Etang.
Le informazioni prese dal un sito web francese sono estremamente precise e ci consentono di raggiungere senza esitazioni il parcheggio davanti a Port Samson. 

Mappa dal sito oiseauxprovence.free.fr

Ci aspettavamo, essendo sabato mattina, gruppi numerosi di birders, ma al nostro arrivo c'é solo una persona e due birdwatchers francesi.
Chiediamo informazioni, ma dell'airone, visto anche la mattina precedente, non c'è traccia.
Passiamo al setaccio le imbarcazioni del piccolo porticciolo mentre il tempo scorre in modo preoccupante e si vedono solo alcuni bellissimi svassi piccoli ed una garzetta.

Svasso piccolo e Garzetta (foto G.Motta)


Inizia ad arrivare qualche altro osservatore locale e poi, proprio mentre stavamo per spostarci verso le saline, un signore scorge la testa del nostro amico fare capolino da sotto ad un pontile.
L'Airone, fortunatamente, decide di godersi un pò di sole su un'imbarcazione lasciandosi ammirare a lungo e scatenando gli scatti digitali dei presenti.

Airone verde (foto E.Critelli)
Airone verde (foto G.Motta)
Airone verde (Foto di S.Divano - G.Motta)

Si riprende il viaggio per Amposta alternandosi alla guida ed effettuando solo le soste tecniche.
Di fondamentale importanza (soprattutto nei giorni che seguiranno), per evitare perdite di tempo, si rivela la scelta di partire attrezzati del necessario per i pranzi di mezzogiorno: pane, formaggio, salumi, frutta, cioccolata e dolciumi vari (mica si vive di solo birdwatching...)


Torna alla prima pagina

Vai alla tappa successiva